mercoledì 26 febbraio 2014

Gatto fermaporta pesante

L'altro giorno ho visto in un negozio un gatto fermaporta molto carino ed ho pensato di provare a realizzarlo. E' un gatto che va riempito col riso e diventa perciò pesante, in modo da essere appoggiato a terra e bloccare la porta da eventuali correnti d'aria.

Non è difficile da fare, vediamo passo dopo passo come.

Disegnate su un foglio di carta, la testa, il corpo ( un rettangolo) e una zampa, che poi dovremo replicare x 4. Il gatto che ho realizzato io ha una lunghezza totale di 40 cm, quindi scegliete voi le misure che preferite, tenendo conto delle proporzioni.
Scegliete due tipi di stoffa differenti: uno per il corpo, ed un altro per la testa, le zampe e la coda. Appoggiate quindi i pezzi di carta su della stoffa doppia e tagliate lasciando un margine di 1 cm ovunque.

Appoggiate quindi un lato della zampa sul corpo lato diritto, nel senso contrario e cucite con punto diritto. Fatelo per tutte e 4 le zampe, su entrambi i lati del corpo, in maniera separata.


Ora aprite le zampe verso l'esterno e stirate. Appoggiate poi diritto contro diritto e cucite lungo tutto il perimetro, lasciando un' apertura sul fianco di circa 10 cm
 Fate dei taglietti nella giuntura tra zampe e corpo, laddove la stoffa fa un angolo retto, altrimenti quando rivoltate si creano delle arricciature
 Rivoltate e riempite le zampe con il cotone sintetico. 
Poi prendete del riso, fate un sacchettino delle dimensioni del corpo, inseritelo dentro la pancia del gatto e aggiungete del cotone, sopra e sotto, in modo che al tatto sia tutto uniforme.
 Cucite quindi l'apertura con punto nascosto
 Disegnate il musetto del gatto con una penna e poi cucite con filo nero. 
 I baffi li potete fare con un punto zig zag, altrimenti potete disegnarli con penna indelebile o ricamarli con punto diritto.
Ricamate anche 2 artigli per ogni zampetta.
Ora con un pezzo di stoffa rimanente, cucite una coda.
Cucite o incollate con la colla a caldo, la coda e la testa al corpo.
VOILA'






giovedì 20 febbraio 2014

Caldi abbracci

In questo periodo di fine inverno è facile trovare in svendita scampoli di pile in tante fantasie diverse.
Potete fare delle copertine per i vostri amici a quattro zampe oppure realizzare una vestaglietta per i vostri bambini in modo che la mattina quando scendono dal letto non abbiano freddo.

Io ho preso questo scampolo per 5 euro ( basta 1 mt per 1,40 mt di altezza).

Per realizzare una vestaglia in modo veloce, possiamo utilizzare l'accappatoio come modello base.
Stendete la stoffa ed appoggiateci sopra l'accappatoio. Valutate la larghezza e l'altezza fino alle spalle, senza considerare il cappuccio.

Tagliate quindi il rettangolo di stoffa corrispondente
Prendete la stoffa rimanente e piegatela a metà, appoggiate sopra la manica dell'accappatoio e ritagliate la manica della vestaglia seguendo il profilo esatto di quella dell'accappatoio
 Fatelo per entrambe le maniche
Ora piegate la stoffa come se fosse un accappatoio e valutate dove tagliare il pile per inserire le maniche
Quando tagliate seguite la linea delle maniche

Ora cucite le maniche, prima lungo l'asse della manica e poi la manica al corpo centrale
Ora per finire, potete fare un orlo più o meno largo sul davanti, sul fondo e in fondo alla manica.
Potete cucire la cintura e i due passanti
Per il collo io, prima ho tagliato due triangolini di stoffa per fare uno scollo a V e poi ho cucito una striscia alta 12 cm lungo tutto il collo.




martedì 18 febbraio 2014

Gonna a Tubo

La gonna a tubo è un capo che non passa mai di moda, versatile, che si può realizzare con tanti tipi di stoffa differenti.
Sarebbe quindi molto utile avere un cartamodello con le proprie misure e riuscire a cucirsela da sé.
Non è poi così difficile.

Vediamo come.
Ricaviamo il cartamodello con le nostre misure.

Tagliamo il cartamodello ed appoggiamolo sulla stoffa: la stoffa, va piegata doppia col diritto al centro. La linea diritto-centro del cartamodello, sia della parte avanti, che del dietro, deve essere appoggiata sulla piegatura della stoffa. Tagliamo via le pinces del cartamodello.
Appuntiamo con gli spilli e tracciamo il cartamodello( questo ha già i margini di 2 cm per i fianchi ,1 cm per il cinturino, 4 cm per l'orlo in fondo). Tracciamo anche le pinces.
Tagliamo quindi la stoffa. Le pinces non vanno tagliate , ma solo tracciate col gessetto
Dobbiamo ora tracciare il cinturino per la vita. Prendete la rimanenza di stoffa e a partire dalla vita , salite di 5 cm e tracciate una linea parallela alla vita, aggiungendo 2 cm sul fianco. Sia sul davanti, che sul dietro. Ritagliate quindi anche il cinturino

Ora togliete il cartamodello e tracciate sull'altro lato la linea col gessetto, sia per i fianchi che per le pinces. Imbastite le pinces 
Sovrapponete il davanti sul dietro, con lato diritto all'interno ed imbastite i fianchi, lasciando a sinistra l'apertura per la cerniera
Provate ora la gonna per vedere se è troppo stretta o larga e per valutare la lunghezza dell'orlo. Fate le opportune modifiche e poi procedete a cucire con la macchina , le pinces, i fianchi ( fate prima un punto zigzag per non far sfilacciare la stoffa) e l'orlo in fondo con un punto nascosto. Stirate i fianchi e le pinces.

Cucite insieme il cinturino ( lato avanti e lato dietro) lasciando aperto il lato della cerniera.Poi appoggiate il diritto del cinturino, sul diritto della gonna e cucite lungo la vita, tutto intorno, lasciando aperto dalla parte della cerniera. Fate un punto zigzag in fondo al cinturino. Rivoltate e stirate

Imbastite ora la cerniera sul lato sinistra della gonna avendo cura di nasconderla lungo la cucitura. (Questa è la parte più difficile!) e se tutto va bene, procedere a cucire ( io preferisco farlo a mano)
Può sembrare più difficile di quel che è, ma vi assicuro che , una volta che avete creato il vostro cartamodello, cucito un paio di gonne di prova e poi, potrete realizzare la vostra gonna in 2 ore!








sabato 15 febbraio 2014

Asciugamani

E' sempre utile avere a disposizione un set di asciugamani carini da dare agli ospiti quando vengono a trovarci a casa.

Qualche volta si trovano in offerta dei teli di spugna a nido d'ape: prendeteli e personalizzateli come volete.
Nelle mercerie vendono le strisce per asciugamani, che vanno cucite sul fondo. Date spazio alla vostra fantasia, ce ne sono di bellissime con gli animali, oppure con i fiori in stile provenzale, alcune in tinta unita per uno stile più moderno.
Io ho scelto questa con le rose, perché sono romantica.

Prendete le misure degli asciugamani che volete realizzare: fate almeno un asciugamano grande , uno medio ed uno piccolo.
Tagliate la tela e cucite sul fondo la striscia che avete scelto; fate un orlo intorno a tutto l'asciugamano.

 E' davvero semplice.




domenica 9 febbraio 2014

Carnevale: gallina o pollo?

Il carnevale è alle porte, ed allora prepariamo i costumi per i nostri bambini! Per loro è puro divertimento!
In commercio ce ne sono di tutti i tipi e spesso si vedono costumi che si potrebbero tranquillamente realizzare da sé, con un grande risparmio economico.
I vestiti preferiti dai nostri bimbi sono  i personaggi famosi e gli animali.
Sorprendiamoli confezionando per loro un costume un po' insolito , ma molto simpatico come quello che vi propongo oggi: gallina per lei o pollo per lui.

Realizzarlo è davvero semplice, procuratevi:

- Una vostra t-shirt bianca a maniche lunghe, sotto la quale possiamo far indossare al bambini anche un bel maglione, nel caso decidessimo di portarlo in piazza per i festeggiamenti ( accorciate le maniche secondo le esigenze)













- Due boa di piume bianche










- Calze gialle
- Un paio di guanti per i piatti, colore giallo
- Un berretto bianco in pile
- Feltro rosso

Cucite in diversi punti i boa di piume intorno alla t-shirt, in modo da rivestire tutta la t-shirt e permettere i movimenti del bambino

Ritagliate dure creste col feltro rosso, cucitele insieme ed imbottite, poi cucitela sulla sommità del berretto in pile.

Per le zampe, fate un taglio da una parte dei guanti, infilate i piedi dentro e fissateli con un elastico intorno alla caviglia.

CHICCHIRICHIIIIIIIIIIIIII

Gatto fermaporta

In ogni casa c'è una porta che sbatte sempre, quando apriamo per fare areare la casa o quando puliamo e lasciamo aperte più finestre, perciò un fermaporta è sempre utile.
Ce ne sono di tutti i tipi e colori.
In linea di massima ci sono 2 tipologie differenti: quelli pesanti da appoggiare a terra che impediscono alla porta di muoversi e quelli da appendere tra le 2 maniglie, in modo da non permettere alla porta di chiudersi e quindi sbattere.
Vediamo come realizzare un fermaporta di questa ultima tipologia, a forma di gatto.

Scaricate il cartamodello da qui.

Ricalcate il disegno su carta velina, unendo poi la coda al corpo, ritagliate la sagoma.
Appoggiate la sagoma del corpo su un tessuto piegato doppio e ritagliate.
Appoggiate la sagoma della testa su un tessuto, piegato doppio, di un altro colore e ritagliate.

Ora appoggiate le due parti del corpo e le due parti della testa, diritto su diritto e cucite lasciando un'apertura per inserire l'ovatta.
Rivoltate, riempite con l'ovatta e cucite con punto nascosto l'apertura.

Decorate il musino del gatto con bottoni per gli occhi, lana per i baffi e disegnate le ciglia e la bocca.
Unite la testa al corpo, cucite le due zampine avanti e attaccate un pezzo di velcro dietro, tra la coda ed il corpo.
Ecco fatto!

martedì 4 febbraio 2014

Gufo in feltro

I gufi sono soggetti sempre molto apprezzati nel fai da te. Ci sono persone appassionate con una larga collezione di gufi di vario genere,materiale, grandezza.
Ho trovato su una rivista questa simpatica idea che condivido con voi.
Vediamo come realizzare questi gufetti che hanno una tasca sul pancino dove si possono riporre le forbicine.

Scaricate il cartamodello da qui , copiate e ritagliate le varie parti

Scegliete se fare il gufo in feltro o panno leggero. Poi utilizzate le rimanenze di stoffa che trovate a casa, per fare la tasca e l'interno delle ali.
Dal cartamodello riportate l'ala due volte in maniera speculare su una stoffa e due volte sul feltro leggero o sul panno. Cucite diritto su diritto e lasciate aperto il lato indicato, rivoltate e stirate.

La tasca: piegate a metà un tessuto in modo da avere un rettangolo di 15 x 10.

Il corpo: Adagiate il  cartamodello sul feltro piegato due volte e ritagliate la sagoma del corpo. Sulla parte davanti appoggiate la tasca con il lato aperto verso il basso. Incollate o cucite gli occhi, il naso ed eventuali decorazioni.
Inserite le ali sui fianchi ed appuntarle. Cucite le due parti del corpo diritto contro diritto, lasciando l'apertura indicata per risvoltare il gufo.
Risvoltate quindi il gufo sul diritto, riempite con l'imbottitura e cucite a mano l'apertura.
Incollate con la colla a caldo i piedini che sono 2 semisfere che trovate nei negozi di bricolage.
Per chiudere le ali potete cucire due bottoni o perline e fermarle con un elastico.

domenica 2 febbraio 2014

Carnevale: il costume di Aurora

Carnevale si avvicina e per chi ha intenzione di confezionare da sola il costume per i propri bambini, è già l'ora di mettersi all'opera!
Le bimbe hanno spesso voglia di vestirsi da principessa e quindi oggi vediamo come realizzare il vestito di Aurora.

Per prima cosa realizziamo la gonna a ruota.

Prendete un foglio di giornale quadrato e piegatelo lungo la diagonale.
Il vertice sarà il punto A
La distanza AB = 1/3 della circonferenza vita - 1 cm ( es. se la vita è 60 cm, AB= 60:3= 20 cm - 1 cm= 19 cm)
BC= la lunghezza dall'anca al piede
Disegnate quindi la vostra gonna sul foglio di giornale.

Aprite poi il foglio di giornale ed avrete il disegno di un lato della gonna.


 Prendete 2 stoffe per la gonna: un sottogonna bianco, più un raso di colore rosa; appoggiate le sagome del giornale sulla stoffa ( la stoffa va tagliata in sbieco)e ricavate 2 pezzi per il sottogonna e 2 pezzi per la gonna.
Prendete del tulle di 2 colori diversi e tagliate due strisce lunghe che vanno cucite in fondo al sottogonna.Arricciatele e cucitele in modo che si vedano entrambi i colori. Questo darà volume alla gonna


Fate l'orlo alla gonna in raso, appoggiatela sopra il sottogonna ed unitele con punto zig zag nel girovita
Per il corpetto, io ho utilizzato dei vecchi pantaloni di ciniglia fucsia ed una maglia in ciniglia bianca che è molto elastica.

Tagliate i pantaloni ed adagiateli sopra la maglia in modo da formare un corpetto. Fissateli con punto zigzag
Per coprire le cuciture sul davanti, aggiungete un profilo argentato
Per fare le maniche, tagliate un semicerchio del raso della gonna, e due semicerchi del tulle del sottogonna, uniteli aggiungendo lo stesso profilo argentato
Cucitele al vostro corpetto
Assemblate con punto zigzag il corpetto alla gonna. Potete creare un collo con tulle morbido, semplicemente fissandolo con una cucitura sul davanti ed una sul dietro
Fate 3 rose con la stoffa della gonna ed appuntatele sul fondo sollevando un po' la gonna e in centro vita. Aggiungete lo stesso tulle del sottogonna intorno alla vita



La vostra principessa è pronta per il ballo!
Guardate il video tutorial